SEO Audit

Scopri gli errori del tuo sito e come risolverli per aumentare traffico e vendite
✅ scopri lo “stato di salute” attuale del tuo sito
✅ scopri quali sono i punti critici che ostacolano la crescita del tuo sito
✅ ottieni informazioni su posizionamento, competitor online e competitività del tuo settore
✅ scopri come migliorare o sviluppare la tua strategia SEO

SEO audit: che cos’è, a cosa serve

Per poter viaggiare, un’automobile deve periodicamente fare collaudi e revisioni che ne garantiscano il buono stato.

Per poter gareggiare, un atleta deve sottoporsi regolarmente a visite e controlli che ne attestino il buono stato di salute.

Per un sito web, invece? Come si fa a sapere se è pronto a competere per arrivare nella prima pagina dei risultati di ricerca?

Come per gli esempi precedenti, anche per un sito è possibile mettere in atto una serie di analisi per capire in quali condizioni si trova: la SEO audit.

La SEO audit è l’analisi professionale di un sito web, che ha come obiettivo quello di capire se può essere competitivo nei risultati di ricerca o se, al contrario presenta dei problemi che possono influire negativamente sull’indicizzazione e il posizionamento.

La SEO audit permette quindi di avere una panoramica completa del sito, ed è il punto di partenza fondamentale per l’attività di ottimizzazione SEO.

Analisi SEO: caratteristiche e vantaggi

Abbiamo fatto chiarezza su che cos’è una SEO audit, ma quali sono le principali caratteristiche e, soprattutto, i reali vantaggi?

Ecco alcuni degli aspetti più importanti dell’analisi professionale del tuo sito:

  • analisi di oltre 40 fattori, dagli aspetti più tecnici ai contenuti
  • analisi di tutti i punti critici che ostacolano la crescita del tuo sito
  • suggerimenti operativi su come risolvere i problemi
  • informazioni utili per migliorare o sviluppare una strategia SEO
  • report dettagliato con checklist delle ottimizzazioni in ordine di priorità

SEO audit: come funziona?

L’audit è una vera e propria analisi SEO ai raggi X del sito, in cui vengono presi in considerazione oltre 40 fattori suddivisi in 7 macroaree.

Al termine dell’analisi otterrai:

  • il report dettagliato (oltre 50 pagine in PDF) con tutti gli elementi analizzati, punti critici rilevati e suggerimenti per risolverli
  • file in formato excel con tutti i dati tecnici dell’analisi, fondamentali anche come supporto per effettuare le successive correzioni
  • 2 ore di consulenza (in loco oppure online) in cui discuteremo tutti gli aspetti più rilevanti emersi dall’analisi

Aree di intervento

mappa mentale analisi seo audit

1. Analisi di mercato

L’analisi SEO del mercato di riferimento è il primo step che permette di valutare l’andamento del tuo sito: quali sono le parole chiave di riferimento nel tuo settore, e quanto sono competitive? Quali sono i siti competitor in prima pagina per queste parole chiave?

In particolare proprio l’analisi dei competitor è essenziale per capire quale sia il grado di difficoltà per il posizionamento nei risultati di ricerca per le keywords di interesse.

Non sempre, infatti, i siti in prima pagina (con cui dovrai confrontarti per ottenere il posizionamento) sono quelli dei competitor nel mondo reale. Attraverso l’analisi dei risultati di ricerca delle principali parole chiave, si va quindi a determinare quali sono i competitor dal punto di vista SEO.

Solamente dopo aver individuato questi due elementi è possibile procedere con l’analisi per definire lo stato attuale del posizionamento e gli obiettivi della strategia SEO, tra cui budget necessario e tempistiche per raggiungerli.

2. Posizionamento e visibilità su Google

Dopo aver definito quali sono le parole chiave più importanti per il tuo business, è importante capire come si sta comportando il sito dal punto di vista SEO, cioè quanto traffico sta ricevendo da Google (e da quali parole chiave).

Con l’aiuto di tool dedicati come SeoZoom e Semrush, oltre al pannello di Google Search Console, viene analizzato:

  • per quante e quali parole chiave si posiziona il sito
  • se queste corrispondono con individuate nella fase di keyword research
  • quali parole chiave portano traffico al sito
  • quali sono le pagine migliori

Questi dati sono indispensabile per capire, al netto di eventuali problemi tecnici, dove è possibile andare ad intervenire per migliorare ulteriormente il posizionamento e la visibilità del sito su Google.

3. Struttura del sito

L’organizzazione del sito è determinante per permettere all’utente di navigare in modo semplice tra le varie sezioni e trovare in contenuti e le informazioni necessarie.

Inoltre, permette una migliore scansione da parte dei crawler dei motori di ricerca, che navigando il sito “scoprono” le pagine e raccolgono informazioni sulla struttura gerarchica dei contenuti.

A questo proposito, verranno quindi analizzati il menu di navigazione, alberatura e livelli di navigazione (quanti click sono necessari per raggiungere i vari contenuti), link interni.

4. SEO onsite e contenuti

Un sito senza contenuti, oppure con contenuti scarni e poveri di informazioni, semplicemente non ha nessuna utilità e nessuna speranza di poter rankare su Google.

L’analisi onsite è quindi indispensabile per capire se i contenuti sono adatti per posizionarsi sui motori di ricerca, dal punto di vista qualitativo, quantitativo e tecnico.

I principali aspetti presi in considerazione sono esaustività dei contenuti (lunghezza, presenza di immagini, tabelle, video…), numero di pagine ed articoli, analisi dei meta tag (title tag, meta description) e la formattazione del codice HTML.

5. SEO tecnica

Attraverso l’analisi tecnica vengono esaminati tutti quegli aspetti che possono influire sul funzionamento del sito, sulla sua corretta scansione da parte di Google e successiva indicizzazione.

File robots.txt, sitemap, meta tag robots, dati strutturati sono alcuni dei principali aspetti che vengono presi in esame.

6. Performance e usabilità

Un sito lento o difficile da navigare non solo ha meno possibilità di posizionarsi, ma soprattutto rischia di vanificare gli sforzi SEO.

Per esempio, un utente potrebbe decidere di abbandonare il sito ancora prima di averlo visualizzato se questo carica troppo lentamente i contenuti; oppure, potrebbe non concludere la conversione (acquisto, richiesta di informazioni) se non riesce a trovare facilmente tutte le informazioni che gli servono.

L’analisi della performance è quindi fondamentale per capire se, e come, è necessario intervenire per migliorare la velocità di caricamento del sito, mentre l’analisi UX permette di evidenziare eventuali problematiche che possono influire negativamente sull’esperienza utente durante la navigazione del sito.

7. SEO offsite

I link sono uno dei metri di giudizio più importanti utilizzati da Google per valutare la qualità di un sito: per questo è importante ricevere menzioni e collegamenti da siti autorevoli per migliorare la “popolarità” e posizionamento del proprio sito web.

Sapere da quanti e quali siti si riceve un link è quindi importante per capire quale sia il livello di autorevolezza del sito e come migliorarlo in base ai punti di forza e debolezza riscontrati nell’analisi.

Hai bisogno di una analisi SEO? Contattami!

Vuoi sapere se il tuo sito è nelle condizioni giuste per farti raggiungere i tuoi obiettivi di marketing? Contattami subito per richiedere una SEO audit su misura del tuo sito!

SEO audit: domande frequenti - e risposte!

Breve sezione in stile “FAQ”, con cui spero di riuscire a rispondere a tutte le tue domande e dubbi sulla SEO audit.

Il costo della SEO audit è a partire da 800 euro; il prezzo dipende dalla tipologia e complessità del sito
Per lo svolgimento corretto ed esaustivo della SEO audit, è necessario un tempo variabile tra i 14 e 28 giorni in base alla tipologia e complessità del sito

Per la SEO audit utilizzo i principali strumenti SEO (Screaming Frog, SeoZoom, SemRush, Majestic), che permettono di ottenere tutti i dati necessari ai fini dell’analisi.
Se presenti, la condivisione dell’accesso ai dati di Google Search Console e Google Analytics costituisce inoltre un fattore molto importante per migliorare l’accuratezza dell’analisi

Al termine della SEO audit,  ci confronteremo riguardo i dati e le considerazioni emerse dall’analisi.

Una volta concluso il lavoro di analisi avrai in mano tutte le indicazioni necessarie per procedere a sistemare il sito, e potrai quindi decidere in totale libertà a chi rivolgerti per far effettuare le modifiche a livello operativo.